giovedì 7 settembre 2017

Coda alla vaccinara

On air: "Gianna" Rino Gaetano


 

Da domenica l'ultimo caldo è stato portato via dal vento di maestrale ed è stato sostituito da notti fresche e da giorni più miti, ma terra rimane secca lasciando le piante ancora sofferenti. Attendendo dunque le prime piogge e resi più propensi da questi primi freschi si torna in cucina abbandonando i piatti freddi e rimettendo sui fornelli le pentole per minestre, zuppe e stufati.

venerdì 25 agosto 2017

Insalata di ceci con curcuma

On air: "Madonna dell'urione" Orchestraccia


La pazienza molte volte è necessaria per ottenere quello che si vuole.
Sotto la volta del bosco si riassume tutto questo, la lentezza degli alberi che crescono e il vento fuori a fare da colonna sonora insieme allo scricchiolare delle volte .
Ed è nella lentezza che spesso mi racchiudo, aspettando e cercando di capire ogni singolo mutamento di quello che mi circonda.

giovedì 17 agosto 2017

Zuppetta di pesce

On air: "Wonderwall" Oasis 

 

Camminare è uno dei principali obiettivi della mia vita. 
La parola cammino ha sempre fatto nascere in me qualcosa di ancestrale, qualcosa che mi è impossibile spiegare con le parole e con le immagini ma che mi porta ogni volta a leggermi dentro per cercare di capire cosa è veramente prezioso ed essenziale per la mia vita.

giovedì 3 agosto 2017

Pomodori ripieni di riso

On air: "Sympathy For The Devil" The Rolling Stones 


Dopo molto tempo sono tornato, sembrava quasi non avessi più tempo per scrivere qui ma alla fine l'ho ritrovato, come ho ritrovato il tempo per leggere e quello per riposarmi senza avere l'ansia delle mille cose che avevo da fare. Da qualche giorno ho re-imparato a distendermi all'ombra e ad aspettare, complice anche il grande caldo arrivato con agosto


venerdì 2 giugno 2017

Spaghetti integrali con ricotta, pomodorini e pane croccante

On air: "Ahead By  A Century" The Tragical Hip



Il caldo è tornato, a Milano si sopporta difficilmente e anche muoversi in bicicletta inizia a diventare abbastanza faticoso. Non ho mai amato particolarmente le temperature elevate, ma devo ammettere che adoro i loro frutti e la freschezza che portano in tavola.

venerdì 5 maggio 2017

Pane con lievito madre e passeggiate per l'Italia

On air: "Rotolando Verso Sud" Negrita



Mi è sempre piaciuto osservare il mondo attraverso i finestrini di un treno o di un'automobile: scrutare i monti, le colline, i boschi e le case per intravedere i piccoli dettagli del paesaggio, ogni volta diversi, ogni volta meravigliosi.


giovedì 13 aprile 2017

Zucchine ripiene alla greca con feta e menta

On air: "Poeti Per l'Estate" Francesco De Gregori



Mentre scrivo questo post sono in treno e sto tornando a casa. Le immagini scorrono veloci e in appena tre ore sarò a Roma. Da tre mesi non scendo e sento davvero la nostalgia di casa, domani però mi sveglierò e, affacciandomi alla finestra, guarderò le montagne e tirerò un sospiro di sollievo.

Il verde mi tranquillizza. L'azzurro mi dà speranza.