Spaghetti con pesto di piselli e guanciale croccante

On air: "Sweet Thing" Jeff Buckley 



Paradossalmente avverto molto di più la primavera a Milano che a casa mia, forse perché qui l'inverno tutto è spoglio e quando il verde comincia a esplodere tutto mi sembra migliore e mi aiuta a sopportare meglio l'attesa snervante delle vacanze pasquali. Le giornate si sono fatte più lunghe, ora quando esco tardi dall'università spesso c'è il sole ad accogliermi e torno a casa molto più felice e rasserenato dalle belle giornate.


Ultimamente sono sommerso dagli impegni scolastici e mi risulta difficile anche seguire il blog come si deve, spesso cucino cose veloci oppure mi tocca prepararmi il pranzo e la cena il giorno prima per ammortizzare i tempi, questa è dunque un piatto all'insegna della velocità che ho preparato in meno di mezz'ora.



Era da un po' che lavoravo a questa ricetta ma una volta ho sbagliato l'impiattamento, un'altra volta non c'era la luce giusta per fare le foto e quindi ho dovuto rimandare molte volte la scrittura di questo post. Finalmente però, domenica scorsa, la luce dell'ora di pranzo era perfetta e dopo gli errori precedenti anche l'aspetto del piatto non era niente male.



La ricetta è nata guardando questo stupendo guanciale che i miei genitori mi hanno mandato all'inizio di marzo, avevo in mente di far fondere il suo gusto deciso, figlio della salagione e delle spezie con qualcosa di più fresco e primaverile.
Poi mi sono ricordato dei piselli con la pancetta che spesso si preparano a casa mia nei giorni di festa e che io da bambino amavo particolarmente e ricreare questo ricordo in un primo mi è sembrata un'idea fantastica!




Ingredienti per 4 persone: 

400 g di spaghetti di semola di grano duro

5 fette di guanciale alte 3 mm

250 g di pisellini freschi o surgelati

olio e.v.o.

sale e pepe 

Sgusciati i piselli e sbollentateli cinque minuti, poi scolateli, raffreddateli sotto acqua fredda corrente e frullateli grossolanamente con un filo d'olio e.v.o. a crudo, un pizzico di sale e una macinata di pepe. Tagliate poi il guanciale a fette e poi a listarelle e fatelo sudare in una padella senza l'aggiunta di grassi, quando sarà diventato croccante toglietelo dalla padella ed eliminate l'unto in eccesso.
Cuocete poi la pasta in abbondante acqua salata e due o tre minuti prima della cottura scolatela direttamente nella padella dove avete soffritto il guanciale e mantecatela con un po' di acqua di cottura. Alla fine unite il pesto grossolano di piselli (lasciandone un po' per la guarnizione) e amalgamatelo. Impiattate poi guarnendo con il guanciale croccante e con il pesto di piselli avanzato.











Commenti