giovedì 3 agosto 2017

Pomodori ripieni di riso

On air: "Sympathy For The Devil" The Rolling Stones 


Dopo molto tempo sono tornato, sembrava quasi non avessi più tempo per scrivere qui ma alla fine l'ho ritrovato, come ho ritrovato il tempo per leggere e quello per riposarmi senza avere l'ansia delle mille cose che avevo da fare. Da qualche giorno ho re-imparato a distendermi all'ombra e ad aspettare, complice anche il grande caldo arrivato con agosto



La terra, nonostante la siccità, se curata continua a offrire i suoi frutti e sta dunque a noi usarli nel miglior modo possibile. Quello che di più preferisco, tra i frutti dell'orto è sicuramente il pomodoro, così rosso, dolce e acido allo stesso tempo, simboli di stagionalità ma adatti anche a preparare deliziose passate per l'inverno.

 

Una delle ricette estive che ho sempre amato è quella dei pomodori ripieni di riso, con il riso croccante in superficie e morbido all'interno e i pomodori leggermente abbrustoliti. Di solito fra i pomodori vengono messe anche delle patate ma a me, fredde come i pomodori, non piacciono particolarmente.

Ingredienti:

5 pomodori ramati ben maturi

1 cucchiaio di riso per ogni pomodoro

basilico

olio e.v.o.

sale, pepe e origano secco

Tagliate la parte superiore del pomodoro e tenetela da parte, poi svuotateli e raccogliete il loro succo e la loro polpa all'interno di una ciotola, dove unirete anche il riso condite poi il tutto con olio e.v.o., sale, pepe e origano e con il basilico spezzato a mano e aspettate dieci minuti che il riso inizi ad assorbire il liquido.
Poi riempite a metà i pomodori (per evitare che scoppino in cottura) dopo averli salati leggermente anche all'interno, copriteli con i rispettivi coperchi, disponeteli in una teglia unta d'olio e infornateli a 180 °C per circa un'ora o fin quando non inizieranno ad abbrustolirsi in superficie. Mangiateli freddi sia come primo ma anche come secondo.



Nessun commento:

Posta un commento